La corazza del cuore

A colloquio
col cuore

Il pudore? che idiozia! Se l’uomo fosse puro, non avrebbe paura di mostrarsi nudo. In fondo cos’è un corpo se non un vestito? La purezza consiste nell’ammirare le belle forme considerandole come espressioni della forza divina che le ha create. Quindi, se tutto è di proprietà di chi l’ha fatto, perché pensare che un corpo nudo sia un’offerta che ti viene fatta per avere quel corpo, un corpo che non è e non potrà mai essere tuo e che non è neanche di chi da esso è rivestito? L’uomo ha sporcato il corpo col presunto diritto di proprietà e poi, a causa della sua ipocrisia, lo ha ricoperto. Da qui la distorsione della sessualità umana. Due corpi si possono unire se considerano la loro unione come espressione della volontà di unire due anime ma invece, il più delle volte, il richiamo è solo fisico. E pensare che il corpo ha bisogno dì respirare, di nutrirsi, di intridersi di materia cosmica, solare. No, non si può stare tranquillamente a contatto con la natura perché gli ipocriti ti considererebbero un pazzo inverecondo ed i materialisti un oggetto che si pone in vetrina per offrirsi. Verrà un giorno che la nudità fisica sarà accettata come comunione dell’uomo fisico col mondo fisico, ma sarà solo quando si sarà raggiunta la capacità di esser nudi nell’anima. La circolazione libera di energie maschili e femminili può dar luogo a nuova vita sulla terra e così sarà alla fine di quest’era, quando tante false convinzioni scompariranno e l’uomo sarà più libero. E se qualcuno si veste anche al fine di nascondere i suoi difetti, in quell’epoca nuova non esisteranno più corpi difettosi perché saranno conformi alla bellezza dell’anima.

Fonte: Megel “A colloquio con il cuore(stralcio)

Nota sui Diritti d’autore. La diffusione dei contenuti di questo sito
devono rispettare la Creative Commons License. L’autore (Megel) da il consenso
a riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico,
rappresentare, seguire o recitare l’opera alle seguenti condizioni: • Devi
riconoscere il contributo dell’autore originario; • Non puoi usare quest’opera
per scopi commerciali; • Non puoi alterare, trasformare o sviluppare
quest’opera senza il consenso dell’autore; • In occasione di ogni atto di
riutilizzazione o distribuzione, devi chiarire agli altri i termini della
licenza di quest’opera; • Se ottieni il permesso dal titolare del diritto
d’autore, è possibile rinunciare ad ognuna di queste condizioni Creative
Commons Deed Disponibile su:

Sito originale: www.creativecommons.org

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a La corazza del cuore

  1. Rebecca ha detto:

    Beh siamo nati nudi, tutti nostri fratelli animali non indossano vestiti, vorrei non essere volgare ma quando oggi vediamo un bel corpo nudo ragioniamo con il cervello (sesso).. poi grazie ai primi essere viventi biblici,oggi i stilisti ci fanno pagare il primo peccato molto salato.. una riflessione superficiale? Forse si .. oggi sono un po’ spiritosa, devi avere pazienza ho anche bevute due bicchieri di vino durante il pranzo .. Pif ☀Rebecca

  2. DANIELE ha detto:

    "In vino veritas" … dicevano i latini. Brava Rebecca!Il sesso, è il coronamento dell\’intesa di due anime che si desiderano. E\’ pura estasi, perché vergognarsene?"Che male c\’è"…: http://www.youtube.com/watch?v=61_lF9MXS_s a dire ciò che si pensa. Ciao, buona giornata.

  3. Rebecca ha detto:

    Ho riletto il mio commento e devo sopra ridere, da noi in Austria si dice “Bambini e Ubriachi dicano la verità” ..

  4. chiara ha detto:

    Sono proprio le anime ad essere troppo vestite!Il corpo poco importa.Un saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...