L’EGO E’ TUO AMICO

L’ego è tuo Amico!

Non ci credi?

Eppure so quello che dico!

 

Hai ragione,

sembra una contraddizione,

ma questa affermazione

ti guiderà verso l’evoluzione

nell’attesa della tua trasformazione

 

Lui ti ha protetto,

ti ha sorretto,

in modo perfetto

anche se ora lo accusi

d’avere qualche difetto

 

Sì, ora che sei pronto

a superare questo mondo

è giunta l’ora

di presentargli il conto

potendo così uscire

dall’eterno girotondo


VUOI DANZARE?

 … <<C’è un’affermazione famosa del Maestro Zen Ikkyu: “Se fai una profonda fenditura nel ciliegio, dove sono i boccioli? Ma in primavera, che sbocciare di fiori”! Aspetta la primavera. Se vuoi vedere, aspetta la primavera. Allora scoprirai chi erano: Gesù, Buddha, Krishna, Maometto, Lao Tzu … Allora scoprirai il fiore e non troverai più il seme: il seme sarà scomparso, avrà compiuto la sua funzione, che era proteggere un grande tesoro, portare in sé il progetto; ora il seme non è più necessario, il terreno adatto è stato trovato (la giusta incarnazione n.d.r.), la primavera è arrivata (la giusta consapevolezza n.d.r.) e il seme ha avuto il coraggio di morire. L’ego dell’uomo non è altro che un seme: è molto protettivo. La gente mi chiede: “Se l’ego (io, mente, pensieri n.d.r.) è una barriera verso Dio, perché esiste? L’ego esiste per proteggerti, proprio come la scorza dura del seme protegge il suo potenziale. Il potenziale è delicato, sarebbe distrutto se non fosse protetto dalla scorza dura dell’ego. La scorza dura non è tua nemica; diventerebbe tua nemica solo se – all’arrivo della primavera e dopo aver trovato il terreno adatto – il seme si rifiutasse di morire. Se la scorza dura dicesse: “Continuerò a proteggerti, mi opporrò anche alla primavera. Continuerò a proteggerti, mi opporrò anche al terreno adatto a te”, allora saresti davvero nei guai. Ecco dove sorge il problema. L’ego in sé non è un problema. Il bambino ha bisogno dell’ego, altrimenti sarebbe allo sbaraglio, non saprebbe come fare per sopravvivere in questo mondo di lotta. Non saprebbe come fare per proteggersi dagli infiniti rischi della vita. Il bambino è tanto fragile, tenero, morirebbe prima di diventare un Gesù. L’ego lo aiuta. L’ego è una sorta di armatura, e tale è la mente, e lo protegge. L’ego non è un nemico. Lo diventa solo quando il tuo momento è arrivato e tu sei pronto per entrare in meditazione: hai trovato un Maestro, hai trovato un metodo e sei pronto, ma la tua mente dice: “No, non posso lasciarti andare! Pensa solo a tutte le benedizioni che ho riversato su di te. Pensa a tutti i benefici che hai ricevuto da me. pensa a tutto ciò che ho fatto per te. Devi mostrarmi gratitudine e non cercare di abbandonarmi”! in questo caso sorge il problema: in questo caso il protettore diventa distruttivo. Allora devi combattere contro la tua stessa mente, devi combattere contro il tuo stesso ego; devi liberarti dalla tua stessa armatura, perché non ti è più necessaria. Devi liberare il tuo potenziale interiore: la primavera è arrivata! Sogna l’impossibile. Sogna di trascendere te stesso. Sogna il nirvana, sogna moksha, sogna il regno di Dio (resurrezione: la rinascita dopo la morte dell’ego n.d.r.); solo così comincerai a lavorare e a incamminarti verso tutto ciò, e solo con questi sogni i tuoi piedi conosceranno la qualità della danza.>>…

 Fonte: Osho – “I libri del fiore d’oro © 2000 by News Services Corporation, Arona (NO). © 2007 RCS Libri S.p.A., Milano. Prima edizione Firme Oro Bompiani: novembre 2007 (ISBN 978-88-486-0341-6, pag. 270-271). © 1979 Osho International Foundation, CH8001, Zurigo, Svizzera.

Brano associato:

VIVA I ROMANTICI

(Modà)

 … “Viva quelli cui, anche se innamorati, piace perdersi dietro mille storie per poi riprendersi” …

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

11 risposte a L’EGO E’ TUO AMICO

  1. Pingback: LA SOFFERENZA | La Vita è Poesia

  2. L'Amico Mauro ha detto:

    A proposito di danza:

  3. Pingback: IL DISTACCO | La Nuova Era

  4. Pingback: LE SENTO | Consapevolezza ed Amore

  5. Pingback: LA VIA DI CRISTO | La Nuova Era

  6. Pingback: LA VIA DELLA LUCE | La Nuova Era

  7. Raul111 ha detto:

    L’ego è tuo fratello
    questo è l’occhio bello!

  8. Pingback: FAMELICO | Mondi alternativi

  9. L'amico Mauro ha detto:

    … “Così è detto:
    «Quando la relazione tra due cose è di derivare l’una dall’altra,
    non si può considerare quest’ultima fonte del male,
    poiché contribuisce alla produzione dell’effetto.»
    Bisogna dunque avere un nemico.
    Poiché quando sei di fronte ad un nemico che sta per farti del male,
    quello è il momento di praticare la tolleranza.” …
    http://lacompagniadeglierranti.blogspot.it/2016/09/il-valore-delle-circostanze-difficili.html

    Che è poi anche, semplicemente, il concetto …
    del “porgi l’altra guancia” …
    un’antica testimonianza …
    che probabilmente incita …
    ad arrendersi completamente all’esistenza!
    😀

Rispondi a Raul111 Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...