DISSE

 

Stai ancora cercando la verità?

Cara Anima,

la tua esistenza è mortale

e perciò finirà!

 

<<Sai che novità,

chiunque sa,

che questa è la realtà!>>

 

Si, ma …

ciò che ancora non sai

è perché sei qua …

 

<<Puoi dircelo TU?>>

 

Al che, disse Gesù …:

… << “Conosco il mio destino ed il vostro, conosco il destino di tanti che dovranno nascere, conosco i motivi di Dio ed i suoi disegni, e di tutto ciò devo parlarvi perché riguarda tutti e ben di più vi riguarderà in futuro”. “Perché?”, domando Pietro, “Per quale motivo dobbiamo sapere quanto ti è stato trasmesso da Dio, sarebbe meglio se tacessi”. “Dio avrebbe il potere di farmi tacere all’istante”. “Allora, che tu taccia o che tu parli ha la stessa importanza per Dio, significa lo stesso nulla, e se Dio ha parlato per bocca tua, per bocca tua continuerà a parlare, anche quando, come adesso, tu ritieni di contrariare la sua volontà”. “Tu sai, Pietro, che sarò crocifisso”, “Certo, me lo hai detto tu”, “Ma non ti ho detto che anche tu e Andrea e Filippo lo sarete, che Bartolomeo sarà scuoiato, che Matteo lo uccideranno i barbari, che Giacomo, figlio di Zebedeo, lo decolleranno, che l’altro Giacomo, figlio di Alfeo, sarà lapidato, che Tommaso sarà ucciso a colpi di lancia, che Giuda Taddeo sarà ammazzato ad accettate, che Simone sarà tagliato con una sega, questo non lo sapevi, ma adesso lo sai, e lo sanno tutti”. La rivelazione fu accolta in silenzio, non c’era più motivo di temere un futuro ormai noto, era come se, in fondo, Gesù avesse detto loro soltanto: “Morirete!”, e quelli gli avessero risposto in coro: “Che novità, lo sapevamo già!”. Ma Giovanni e Giuda Iscariota non si sentirono nominare e perciò gli domandarono: “E io?”, e Gesù disse: “Tu, Giovanni, arriverai alla vecchiaia, e vecchio morirai, quanto a te, Giuda Iscariota, evita gli alberi di fico, non passerà molto tempo che t’impiccherai ad uno di essi con le tua mani”. “Allora moriremo per causa tua”, disse una voce, ma non si seppe chi fosse. “Per causa di Dio, non mia”, rispose Gesù, “Che cosa vuole D-io?”, alla fine domandò Giovanni, “Vuole un’assemblea più grande di quella che ha, vuole il mondo tutto per Sé” … “Ma se Dio è il signore dell’Universo, come può non appartenergli il mondo, e non da ieri o da domani, ma da sempre”, domandò Tommaso. “Questo non lo so”, disse Gesù … Poi, sulla croce, egli udì la Sua Voce risuonare su tutta la terra: “Tu sei il mio diletto figlio, in te ho riposto la mia gratificazione”.

Allora Gesù capì di essere stato portato all’inganno

come si conduce l’agnello al sacrificio,

che la sua vita era destinata a questa morte,

fin dal principio,

e ripensando al fiume di sangue e sofferenza

che sarebbe nato spargendosi su tutta la terra,

esclamò rivolto al cielo, dove Dio sorrideva,

 (senza il minimo tatto … n.d.r.)

 Uomini, perdonatelo,

perché non sa quello che ha fatto!”.>> …

 

 (Fonte: José Saramago, “Il vangelo secondo Gesù Cristo”. © 2010 Ed Feltrinelli ristampa 2014, pag. 343-351, stralcio)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

15 risposte a DISSE

  1. L'amico Mauro ha detto:

    Un “d-io” onniscente, onnipotente …
    che non era riuscito a pre-vedere
    ciò che sarebbe successo alla sua gente …?!

    Questo è ciò che dovrebbe chiedersi ogni credente
    https://amicidimauro.wordpress.com/?s=ce+credemo
    😀

  2. Pingback: UNA? | La Nuova Era

  3. Pingback: GRAN PORTALE – astronascenteblog

  4. Pingback: M’ILLUMINO | La Nuova Era

  5. Pingback: LONTANO | La Vita è Poesia

  6. Pingback: IRREPRENSIBILI | Mondi alternativi

  7. Pingback: MIRACOLOSA-MENTE | Mondi alternativi

  8. Pingback: ABIL-MENTE | La Nuova Era

  9. Pingback: QUATTRO | Mondi alternativi

  10. Pingback: STA ARRIVANDO | Mondi alternativi

  11. Pingback: PRESUNZIONE – astronascenteblog

  12. Pingback: IMMORTALE | SPIRITUALITÀ

  13. Pingback: È NATA! – astronascenteblog

  14. Pingback: 8 Dicembre | La Nuova Era

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...