FUORI LE MURA

 

Quando le basiliche più importanti

(tra quelle che a Roma

son dedicate a famosi santi

della cattolica religione),

erano ancora fuori le mura …

accadevano fatti eclatanti

che già a quell’epoca facevano paura …

 

Giunsero a Roma i saraceni

e, prima d’essere fermati,

distrussero, saccheggiarono,

e portarono via tanti beni …

 

Ma, afferma un semplice poeta,

essi pagarono a caro prezzo

le loro malefatte,

poiché, probabilmente,

a causa di una forte tempesta,

naufragarono a largo di Gaeta

e con loro anche il ricco tesoro …

che molti ancora cercano

per ingannare l’attesa …

del ritornodella mitica età dell’oro …

L’APPARIZIONE

… “Di maggior impatto psicologico e suggestione è la leggenda connessa alle grotte, ove sarebbero rimasti intrappolati i saraceni con i loro tesori, che si attribuisce ovviamente a tempi immemorabili, di apparizioni nella notte di Natale di ogni anno (o nel Solstizio d’Inverno), di una “maga” vestita di bianco e fosforescente che con un bacile in mano fuoriusciva dalle grotte della Valle dei Guaraldi, similmente a come un nobile locale nel ‘600 raccontava dovevano apparire i sacerdoti officianti i riti del culto di Mitra, che si suppone avvenissero nelle grotte menzionate. La tunica bianca tipica dei sacerdoti mitraici potrebbe aver indotto gli eventuali testimoni a ritenere fosse una figura femminile, oppure potrebbe riferirsi al ‘culto delle madri’ della religione dei Celti e dei Liguri. L’ipotesi che il luogo in tempi remoti potesse essere adibito a tempio, per compiere antichi rituali pagani, non è affatto peregrina, in quanto è ormai risaputo da tempo che per tali insediamenti venivano scelti luoghi dalle particolari energie geotelluriche, sui quali infatti col passare dei secoli e dei millenni venivano sempre costruiti nuovi templi e luoghi di culto, sopra a quelli pre-esistenti, in quanto era il luogo ad interessare. Sono infiniti i siti di culto, attualmente sono prevalentemente Santuari Mariani (alcuni con notevole tradizione miracolistica) sui quali si sono trovate scavando tracce di due o tre, a volte anche quattro templi di epoche precedenti. In proposito la Valle dei Guaraldi si presterebbe, essendo caratterizzata dal passaggio di ben due faglie compressive che generano energie telluriche misurate scientificamente, che variano dai 700 ai 2500 nanometri, e rendono il luogo sicuramente interessante ed appetibile, ancor oggi, per tutti coloro che sono alla ricerca di questo tipo di emissioni, particolarmente considerate negli ultimi decenni negli approcci scientifici multidisciplinari in ambito biogeologico e geobiofisico, della bioedilizia, terapeutico alternativo, ecc.. Tornando alla leggenda tramandata in loco, l’apparizione della figura in tunica bianca era sempre preceduta e seguita da una luminescenza potente e perdurante, che si rendeva visibile in tutta la valle e che terrorizzava gli abitanti che si guardavano bene dal curiosare ulteriormente, limitandosi ad osservare il fenomeno da debita distanza. Ci fossero stati in loco degli “ufologi” ante litteram, avrebbero interpretato il fenomeno ben diversamente. Motivo per cui occorrerebbe essere sempre cauti nelle interpretazioni dei fenomeni e degli eventi su cui si indaga, controllando l’emotività.” …

(Fonte: http://www.italiamedievale.org/portale/incursioni-dei-saraceni-nellalto-medioevo-in-piemonte-e-nel-monferrato/)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a FUORI LE MURA

  1. Daniele ha detto:

    P.S. a proposito di “Energie geotelluriche” …

    … “Il Pozzo Q15 a largo Amba Aradam, scavato per compensare eventuali spostamenti del terreno dovuti allo scavo delle gallerie della linea C sulle Mura Aureliane, distanti circa trenta metri …
    http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/06/26/news/roma_come_pompei_scoperta_casa_romana_distruttta_da_un_incendio_intatti_parti_di_solaio_mobili_mosaici_e_affreschi-169103421/
    ha portato alla scoperta di una casa carbonizzata …
    http://roma.corriere.it/foto-gallery/cronaca/17_giugno_26/roma-come-pompei-casa-romana-carbonizzata-spunta-sotto-metro-c-249dfcd8-5a61-11e7-b519-11e7c6330510.shtml
    cosa che, logica-mente, potrebbe portare la gente
    a pensare all’ipotesi del vulcano …
    https://dany90dinozzo.wordpress.com/vulcani/
    che tutto ha sepolto, come nel caso di Pompei,
    improvvisa-mente …
    http://www.ilmessaggero.it/tecnologia/scienza/risveglio_vulcano_colli_albani-1867123.html

  2. orchideagialla ha detto:

    … “Una ‘maga’ vestita di bianco” …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...