FATIMA

 

A Madeira, recentemente, un albero secolare è caduto sulla gente,

accorsa in massa per la processione

in occasione della ricorrenza dell’assunzione,

come non pensare alla fine, sempre imminente,

della superata tradizione …(?!)

 

Poiché, se, veramente,

come in molti affermano convinta-mente,

in questo momento di profondo cambiamento,

nulla accade casualmente,

allora, evidentemente,

qualcosa sta succedendo,

di particolarmente importante …

 

Il Portogallo, si sa,

è la patria della madonna di Fatima,

rivelatrice di messaggi sul futuro dell’umanità …

che non è stata però capace di prevedere

ciò che sarebbe accaduto

a chi sarebbe accorso per la sua festività …

 

Dobbiamo quindi credere … ad un’assurda casualità?

Oppure dovremmo chiedere alle ecclesiastiche autorità

come mai loro, intermediari delle divinità,

non sono riusciti ad assicurare, agli intervenuti,

la necessaria serenità …

 

Forse dovrebbero ammettere,

quelle persone,

che nessuno, neppure la religione,

sul futuro, conosce la verità … (?!)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

7 risposte a FATIMA

  1. L'amico Mauro ha detto:

    Un’altra cosa è accaduta il giorno dell’assunzione,
    che ha pure a che fare con la religione …
    http://w2.vatican.va/content/francesco/it/messages/migration/documents/papa-francesco_20170815_world-migrants-day-2018.html
    … e che ora fa discutere tante persone …
    https://apostatisidiventa.blogspot.it/2017/08/ius-vaticanum.html

  2. Daniele ha detto:

    IL MIRACOLO DEL SOLE
    … “La mattina del 13 ottobre 1917 a Fatima pioveva. L’analisi condotta su quanto raccontato dai testimoni oculari (S.L. Jaki – God and the Sun at Fatima, Ed. Real View Books 1999) ha fatto spostare l’attenzione del nostro ricercatore dal sole alle nubi. Così egli arriva ad ipotizzare che il cosiddetto “miracolo del sole” possa essere inteso, invece, come un miracolo di natura “meteorologica” senza perdere il suo carattere di straordinarietà. P. Jaki parla di una “lente di aria” formatasi in un cielo nuvoloso a circa 500 m dal suolo, caratterizzata da cristalli di ghiaccio capaci di rifrangere i raggi solari nei colori dell’arcobaleno. Due correnti avrebbero poi agito su questa “lente” da due direzioni diverse provocando un movimento ellittico alla stessa. Le testimonianze, infatti, attestano che sulla Cova da Iria l’aria, insolitamente fredda, si scaldò improvvisamente a livello del terreno, segno di una inversione termica che spinse verso il basso la “lente” già mossa lateralmente da una corrente d’aria in quota: il risultato appunto è una ‘danza’.”
    (Fonte: http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=3011)

  3. Daniele ha detto:

    Infatti … s’è ripetuto,
    questa volta in Nigeria,
    per una strana coincidenza,
    proprio quando del miracolo di Fatima,
    v’era la ricorrenza …

    Chissà poi perché
    in un altro paese
    in cui c’è ancora miseria …

    … “Non si sa se la Conferenza episcopale della Nigeria avvierà un processo per confermare la veridicità del fenomeno solare avvistato da numerosi fedeli laici e religiosi radunati a Benin City il 13 ottobre 2017 in occasione della riconsacrazione del paese al Cuore Immacolato di Maria, nel giorno del centenario della fine delle apparizioni della Madonna a Fatima
    https://apostatisidiventa.blogspot.it/2017/10/tonnellate-di-preghiere.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...