PARGOLO DIVINO

È proprio bella quella luminosa stella

che dopo l’8 dicembre, festa dell’Immacolata,

in cima all’albero di Natale viene applicata …

un simbolo, quello dell’alberello, gradito da ogni infante …

poiché sotto di esso sarà depositato il dono tanto desiderato,

trasportato su una carrozza volante,

con degli sci al posto delle ruote,

trainata, lo dico divertito, da simpatiche renne,

provenienti da un luogo lontano ove la neve è perenne,

e consegnato, personalmente, ad ogni bambino …

da un gioviale, panciuto, vecchietto, di rosso e bianco vestito,

destinato, metaforica-mente, al “Pargolo Divino” …

Quel regalo, lui lo sa, potrà essere però scartato

solo quando nella culla/mangiatoia sita nella stalla,

dentro la capanna del presepe,

verrà finalmente sistemato il bambinello …

nato, si racconta, in una grotta fredda e buia,

(illuminata dal tenue chiarore della Luna)

scaldato, per sua fortuna, dal bue e dell’asinello …

Questo è l’affascinante mistero di Gesù …

l’infante prodigioso, proveniente da lassù …

che con la sua Luce splendente sconfigge l’oscurità …

sembra una stupenda “favola” eppure, lo sai anche “tu”,

è la semplice verità!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

10 risposte a PARGOLO DIVINO

  1. cometeduale ha detto:

    Sarà pure la verità
    ma non è certo una novità,
    ormai c’è chi non crede più
    in ciò che credi “tu” …

    “Cancellata la recita natalizia
    per non disturbare chi proviene da un’altra tradizione.”
    https://astronascenteblog.wordpress.com/?s=Tradizion

    Questa è stata la recente decisione
    di una dirigente scolastica
    di un istituto d’istruzione della nostra nazione:
    https://m.leggo.it/italia/articolo-4113839.html

    Penso che dovremmo abituarci,
    farcene una ragione …

  2. Daniele ha detto:

    Sai qual è la verità?
    Questo accade, inevitabilmente, perché …
    la nostra costituzione è improntata alla laicità …
    https://dany90dinozzo.wordpress.com/?s=Laicità+

  3. Daniele ha detto:

    Tutto sistemato …
    lo saprete, sicura-mente,
    dopo la risposta della dirigente:

    “Attaccata su più fronti, la dottoressa Mascio ha risposto lapidaria alla redazione di Terni Today dalla quale è stata contattata telefonicamente. La dirigente parla di “attacco politico” e spiega che l’iniziativa dei quadri viventi, per ora, è solo una proposta verbale e negli anni precedenti né la scuola Garibaldi né la scuola Mazzini – sotto la stessa direzione – hanno svolto recite natalizie, ma solo canti anche di confessione religiosa. Nessun divieto, dunque, solamente una proposta mai riportata nero su bianco. La dottoressa Mascio parla di “questione insussistente” e afferma che il termine “vietare” è inappropriato in quanto in entrambe le scuole vengono posti presepi e canti natalizi seguendo sempre il principio di laicità della scuola.” …

    (Ecco la fonte: https://www.bufale.net/home/recita-di-natale-cancellata-alle-elementari-a-terni-disturba-le-altre-culture-religiose/)

  4. Pingback: S’INERPICA – astronascenteblog

  5. Pingback: IMPOSSIBILE? – astronascenteblog

  6. cometeduale ha detto:

    La verità?
    C’è chi afferma che il Natale
    sarebbe, semplice-mente,
    un’antica festa solstiziale,
    basata sulle stagioni e la loro ciclicità …

    Ma certo non manca la gente …
    che, ritenendolo impossibile,
    preferisce continuare a credere
    a quella favolosa divinità …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2018/11/25/impossibile/#comment-2278

  7. Pingback: SOLARE | Ricercatore del Vero

  8. Pingback: SOLE-NNITÀ – astronascenteblog

  9. Daniele ha detto:

    Avete sentito la novità?
    In Texas un uomo è finito in galera
    per aver svelato, su Babbo Natale,
    la verità … (?!)
    http://ilsuperuovo.it/arrestato-babbo-natale-traumi/

    Tratto dallo stesso link,
    ecco cosa, sullo specifico, ha detto una psicologa:
    … “Scervellarsi immaginando gli infiniti modi in cui il nonnetto panciuto in abiti rossi riesce a calarsi nei camini di ogni casa, distinguendo i regali per milioni di bambini e guidando la sua slitta trainata da renne, sarebbe infatti un perfetto allenamento per il ragionamento controfattuale umano, il quale viene altresì sfruttato nella risoluzione di problemi scientifici. “In fin dei conti, quella su Babbo Natale non è una bugia vera e propria, ma una sorta di esortazione a partecipare a una storia di fantasia” avrebbe chiosato proprio la psicologa all’università del Texas, Jacqueline Wooleey, sottolineando come il credere a Babbo Natale ed ai suoi “colleghi” magici rappresenti una fase normale e funzionale dello sviluppo cognitivo dei bambini.” …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...